il lago

mi capito di frequentare , un tempo, quando la giovinezza in me fioriva , un certo luogo dell’immenso mondo , che non avrei potuto non amare , tanto era seducente la selvaggia solitudine di un lago , circondato di nere rocce e pini torreggianti. ma quando poi scendevano le tenebre ricoprendo quel luogo ed ogni altro , al sussurro melodioso … Continua a leggere